Loading...

"Siamo Tessuto, trame connesse"


 
Il lockdown 2020 per Covid-19, ha causato la sospensione di tutte le nostre attività, personali e per molti anche professionali. Ci ha privati della libertà di spostarci da un luogo ad un altro, di relazionarci in modalità offline, in carne ed ossa. Tutto si è spostato in uno spazio virtuale, tranne il pensiero,quello infatti ha conquistato nuovi spazi e orizzonti ancora più lontani.
E’ in questa condizione di solitudine sospesa, che il mio pensiero si è soffermato ad indagare sull’identità del tessuto sociale e sulla profonda ed ulteriore lacerazione che il tessuto umano ed economico stava subendo a causa della pandemia. Governanti di tutto il mondo, fin da subito, hanno ipotizzato la grande crisi economica e sociale che tutti, o quasi, avremmo dovuto affrontare da li a poco.
Terminata la crisi sanitaria della prima ondata, abbiamo tutti ripreso fiato, in ogni senso!
Una task force di esperti ha iniziato a ragionare su come e cosa fare per risanare la profonda lacerazione del tessuto sociale.
Ottimo!
Ma di cosa è fatto quel tessuto sociale ed economico che qualcuno dovrà ricostruire?
Questo l’appunto, notes, dal quale ha iniziato a prendere forma il progetto “Siamo Tessuto, trame connesse”
La risposta è ovvia ma non si può dare per scontato che ci sia una profonda conoscenza del tessuto in questione.
Il tessuto sono le persone, i cittadini, sono individui differenti tra loro, con differenti esigenze, bisogni, attitudini, desideri, ambizioni: il Tessuto siamo NOI.
Tessuto è il sistema economico e produttivo che produce valore.
Il Pianeta che NOI abitiamo è Tessuto Ambientale.
Ogni azione, ogni sistema che si articola e compone la società, è Tessuto.
Tutto è “Tessuto”: elemento ed organo vitale della società mondiale che necessita di essere conosciuto per essere risanato.
Illogicamente consapevole di tutto ciò, nel periodo di quarantena, limitata nel mio spazio domestico, ho immaginato un dialogo intimo che, man mano, ha dato vita ad un tessuto narrativo. Ho immaginato un viaggio nel passato con la consapevolezza del tempo presente dove tutti siamo immersi e dove Covid-19, l’invisibile, a tratti si è fatto visibile e, come un faro, ci ha indicato una direzione.
Agli artisti, quel tessuto umano capace di dare forma al pensiero ed immaginare nuovi spazi fisici e metafisici, ho affidato il ruolo di narrare un nuovo incipit, una nuova rinascita a partire dal bello e dal buono di cui certamente ogni persona è capace.
Da agrigentina quale sono, con gli occhi e il cuore sempre immersi nella bellezza e nell’armonia che regala la Valle dei Templi, ho chiesto supporto anche ad un visionario, diremmo oggi GloCal che visse nella medesima Valle tra il 20 e l’80 a.C: Diodoro Siculo. Fu uno storico e tanto altro, autore di un’opera colossale, la Bibliotheca Historica, dove, analizzando la storia “locale”, descrivendola nei minimi particolari e facendo delle comparazioni con quella di altri territori da lui visitati, intendeva comprendere e far comprendere, i fatti della storia globale –universale e la loro stretta connessione.
Non un semplice storico, dunque, ma un uomo appassionato che, nella sua ricerca storica, descrive quelle che lui definisce “Città Appassionate”, ovvero della passione civile a sostegno del proprio territorio.Un grande sostenitore della natura e della cultura identitaria locale universalmente eco-connessa.
Alla fine tutto torna, qualcuno lo acchiappa e ne fa il proprio cavallo di battaglia. Ma contro chi sta lottando l’Umanità?
Nell’Exhibition Film “Siamo Tessuto, trame connesse”, la Storia, il Mito e l’Arte contemporanea, hanno intrecciato trama e ordito e dato vita ad un racconto che può collocarsi in ogni tempo.
Un dialogo concettuale che via via riscopre quella bellezza che, oggi come allora, è presente fra le trame del tessuto umano che vuole, deve e può rinascere in modo nuovo e realmente eco connesso.
Rossana Danile
 
 

logo
logo
Italian Storytelling Brand & District
concept by Sosia Comunicazione
P. IVA 02978270847

Copyright © 2020/2021 Italian Storytelling BRAND & DISTRICT. Tutti i diritti riservati