Bettina Vaz Guimaraes
foto1__350x276.jpg

I just arrive and quickly left

foto2__350x276.jpg

A historia segreta do sotao amarelo-tinta
Papel 146
2020

foto3__350x464.jpg

Papel 256-3
2019
Misure: 1x22,9 cm

Statement
La mia produzione si concentra su dipinti e disegni utilizzando colori acrilici a strati. Utilizzando maschere e stampi realizzati con carta e nastro adesivo, delineo accuratamente il contorno e la forma di ogni strato per creare un effetto collage realizzato con sovrapposizioni di piani geometrici e colore.
Normalmente utilizzo sfondi monocromatici realizzati con vernice acrilica non diluita con colori che mescolo io stessa. Gli strati danno ai miei lavori un aspetto tridimensionale, aggiungendo profondità. Il mio processo creativo è empirico e in ogni indagine cerco di esaurire tutte le possibilità. Sono affascinata da loro e questa ricerca di nuove combinazioni e interazioni è ciò che guida la mia produzione. Per questo motivo, lavoro spesso con le serie e ognuna ha i propri parametri di ricerca.
Nel mio lavoro recente, Elements, esploro nuovi modi di vedere ed esprimere i modelli più semplici di forma e colore. Testando con piccole variazioni tra le due dimensioni, creo un ecosistema di componenti - varianti all'interno di un tema - unici, ma allo stesso tempo simili - raggruppati all'interno di un insieme o categorizzazione. L'opera si compone di diverse collezioni tra cui: Quasi quello stesso Poligono - con 60 pezzi che utilizzano variazioni sulla stessa forma geometrica; Through a Rose-Tinted Lens - con 58
pezzi in varie tonalità di rosa; Prefisso RE - con 54 pezzi in diverse tonalità di nero e con interventi testuali; Ombre e trasparenze ¬– con 112 pezzi su sfondo bianco e nero e matite colorate e grafite su pittura acrilica; tra molti altri. Stimo che finora la mia indagine su Elements includa 3000 pezzi diversi creati dal 2015. Il mio studio sul colore include anche lavori site-specific utilizzando tavole di legno dipinte (23 cm x 4 cm ciascuna). Per il mio lavoro Borders esposto nel 2015, ad esempio, c'erano 884 tavole - ognuna di un colore diverso - tutte mescolate e prodotte da me.
Bio
Vivo e lavoro tra San Paolo e Lisbona. Mi sono laureata nel 1982 presso l'Università FAAP con una laurea in Comunicazione Visiva. Ho ricevuto orientamento da artisti come Paulo Whitaker e partecipo al gruppo Atelie Fidalga dal 2005 insieme ad artisti come: Sandra Cinto, Albano Afonso. Ho condotto workshop nel 2012 e nel 2015, in particolare: il workshop Poetic Contemporary Interchange in Visual Arts nel centro culturale Funarte di Capivari; e “In fondo, cos'è il contemporaneo nell'arte? - Un'introduzione alle arti visive del nostro tempo” a Florianópolis.
Sono stata un'insegnante di volontariato d'arte presso THE VISCONDE, un centro che sostiene la crescita di bambini e adolescenti per tutto il 2000 e il 2001.
Durante la mia permanenza lì ho aiutato i bambini dai 5 ai 17 anni a sviluppare il loro lavoro. Dal 2014 al 2016 ho vissuto a New York per alcuni mesi all'anno sviluppando opere di pittura su tela e carta presso il collettivo Con Artist. Nel 2016 e nel 2017 ho soggiornato anche all'Hangar Center for Art Research di Lisbona. La mia produzione si concentra su pittura, disegni, installazioni e progetti site specific basati sulla mia ricerca nel colore, tonalità e metodi di collage.
foto4__350x464.jpg

Papel 147-3
2019
Misure: 1x22,9 cm

foto5__350x464.jpg

Papel 165-3 
2019
Misure: 1x22,9 cm

Comunicare ad “ArTE” per promuovere la crescita sostenibile
Per partecipare al dialogo Arte-Scienza-Sostenibilità
acquistare/ospitare le opere degli artisti
 
Storytelling
Italian Storytelling Brand & District
concept by Sosia Comunicazione
P. IVA 02978270847

Copyright © 2020/2021 Italian Storytelling BRAND & DISTRICT. Tutti i diritti riservati